Piazza Duomo

Cividale del Friuli

Descrizione

Il cuore di Cividale del Friuli. Da questa piazza possiamo iniziare le nostre passeggiate alla scoperta della Città ducale.

Su questa piazza si affacciano alcuni dei palazzi più importanti della città “ducale”, fondata ufficialmente da Giulio Cesare nel primo secolo a.C.

La sua statua si trova proprio davanti al Palazzo Comunale, tipico esempio di architettura gotico veneziana. La scultura posta in Largo Boiani negli anni Trenta è una copia di un'opera traianea in marmo custodita nella sala capitolina dei Conservatori a Roma.

A chiudere la Piazza, a fianco al Duomo il palazzo dei Provveditori Veneti eretto nel Cinquecento, di scuola palladiana se non dello stesso Andrea Palladio.

Al suo interno si trova il Museo Archeologico Nazionale, dall'altro lato della strada, il Duomo di Cividale dedicato a Santa Maria Assunta.

Questa piazza viene chiamata in friulano Piazza del Granoturco, perché ospitava il mercato delle granaglie.

Accessibilità

La piazza è facilmente percorribile senza dislivelli oppure, ove presenti, superabili con delle rampe con lievi pendenze.

Non sono presenti percorsi per non vedenti.

L'accesso al Museo Archeologico prevede una rampa con pendenza superiore all'8% faticosa da superare da persone su carrozzina manuale anche se accompagnati.