Museo Civico Ala Ponzone

Descrizione

La prima sezione è dedicata al Medio Evo e al Quattrocento, con sculture, affreschi strappati, tavolette da soffitto e una ampia selezione della produzione legata alle opere dei Bembo.

Segue la pittura cremonese del Cinquecento offre una completa antologia dei pittori che documentano il passaggio dalla tradizione quattrocentesca alla maniera moderna e l'affermazione della nuova sensibilità rinascimentale attraverso le opere di Camillo Boccaccino, di Gian Francesco Bembo e dei Campi, anticipatori della sensibilità naturalistica che approderà a Caravaggio, qui illustrato dal celebre San Francesco in meditazione.

La Sala di San Domenico ospita una serie di opere provenienti dalla demolita chiesa dei frati predicatori e mostra gli apporti milanesi nella cultura locale del Seicento (Cerano, Nuvolone, Procaccini).

Le sale successive sono dedicate alla natura morta cremonese, ai ritratti di casa Ponzone e alle testimonianze della pittura dei secoli XVII (Genovesino), XVIII e XIX con l'affermazione del Neoclassicismo (Diotti) e del Romanticismo (Piccio).

Attività svolte

1) Visite guidate con interprete LIS

Organizzazione, su richiesta, di visite guidate con interprete LIS, in collaborazione con ENS Cremona

2) Ci sei nei musei

Sono state predisposte guide easy-to.read che accompagnano il visitatore illustrando le sale del museo con linguaggio semplice.

La Storia sociale è pensata sia per preparare la visita al museo sia per essere utilizzata durante la visita, è rivolta sia alle scuole che alle famiglie.

Disabilità uditiva

  • Testo semplificato

Prezzi

Intero 10,00 €
Ridotto 8,00 €